Giada Visentin

violino

Nata a Castelfranco Veneto il 27 ottobre del 1998, ha iniziato lo studio del violino a 5 anni. Si è diplomata nel 2017 al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore e nel 2019 ha concluso il Biennio Specialistico sempre con lode e menzione presso il medesimo Conservatorio sotto la guida del M° M. Belli.Dal 2018 studia con il M°Salvatore Accardo presso l’Accademia “W. Stauffer” di Cremona e l’Accademia Chigiana di Siena e dal 2019 è allieva del M°Sonig Tchakerian all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Si è inoltre perfezionata con il M°Renato Zanettovich.
Vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, ha tenuto diversi concerti anche in qualità di solista per prestigiose istituzioni musicali in Italia all’estero come “I Solisti Veneti”. In formazione cameristica ha anche collaborato con artisti di fama internazionale, come Leonora Armellini, Vladimir Mendelssohn e Aylen Pritchin. Nel 2016 ha debuttato alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice con il Concerto di Mozart in Sol maggiore KV 216. Nel 2018 ha inciso per Bam Music i 6 Concerti Grossi di Giulio Meneghini (1741-1824), in collaborazione con la Nuova Orchestra da Camera “Ferruccio Busoni”. Nel 2020 è stata selezionata, con altri 5 allievi di Salvatore Accardo, per realizzare l’integrale delle opere per violino e orchestra di W.A. Mozart, debuttando alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano e incidendo il Concerto n°2 KV 211, in uscita per Movimento Classical e pubblicato dalla rivista Suonare.